Questo spazio creativo si concentra su materiali di qualità e costante innovazione

credito: Stephen Paul

Chi: Jon e Maša Kleinhample
Dove: Arts District, nel centro di Los Angeles
Stile: Funzionalità industriale moderna

Situato nel distretto artistico di Los Angeles, lo studio di duemila metri quadrati del duo di design Jon e Maša Kleinhample incarna l'etica prevalente della loro agenzia di design: niente fronzoli, materiali di qualità e innovazione costante. Mentre il loro approccio alla progettazione per i clienti richiede precisione e attenzione ai dettagli - gestendo qualsiasi cosa, dai rendering 3D alle opzioni materiali - il loro trasferimento a Los Angeles da Anversa, in Belgio, li ha immediatamente immersi in progetti su larga scala, quindi il loro spazio di lavoro doveva essere malleabile. "La strategia era quella di mantenere le ossa buone esposte e popolarle consapevolmente con i nostri pezzi", afferma Maša. "Oggi lo spazio soddisfa una moltitudine delle nostre esigenze: fabbrichiamo, confezioniamo, danziamo, cuciniamo, ospitiamo, incontriamo i clienti, disegniamo piani di architettura, testiamo nuovi mobili. È uno spazio di vita con oggetti in movimento".

credito: Stephen Paul

Il magazzino open space presenta soffitti alti, un soppalco costruito precedentemente usato come camera da letto (ora uno spazio per i prototipi), una baia laterale al piano terra di magazzini, pavimenti in cemento e una porta del garage che invita all'esterno. " fortunato a trovare questo posto ", condivide Maša. "È l'ultima costruzione di tralicci in California."

credito: Stephen Paul

La più grande ristrutturazione ha comportato la demolizione della vecchia cucina e la sua sostituzione con una cucina da lavoro in acciaio inossidabile che hanno dipinto di nero. Hanno anche aggiunto due pareti mobili da 8 piedi per 8 piedi come partizioni per adattarsi a diverse occasioni. Gran parte dello spazio è popolato da mobili e decori personalizzati. I loro beni più preziosi includono un vaso che Jon ha fatto per sua madre anni fa, che ha recuperato da quando è passata. "Mi ricorda lei, il nostro passato e la grande ricompensa nel creare oggetti reali", dice Jon. Maša ama anche la scultura del loro vaso in ceramica di Zhu Ohmu. A parte i loro pezzi, la coppia ama fare acquisti in locali come Stahl + Band, Hammer & Spear, Garde e Galerie Half. Per le piante, amano Sanso.

credito: Stephen Paul

Inizialmente hanno scelto l'Arts District per essere più vicini ai loro team di fabbricazione in modo da poter dedicare più tempo a lavorare sui dettagli e supervisionare il processo. Hanno anche apprezzato l'atteggiamento "selvaggio West" del quartiere. "Non ci sono letteralmente marciapiedi o linee stradali per le strade", dice Maša. "Il quartiere sembrava stranamente familiare; c'era qualcosa di europeo e familiare in questo". Negli ultimi tre anni hanno assistito all'area nel suo stato di flusso. "L'Arts District è l'unico posto nella città che sembra davvero ancora il passato manifatturiero della città, pur consentendo a una comunità di crescere e reimmaginarla come propria. Dai suoi umili inizi di artisti alla ricerca di grandi spazi economici lavorando allo sviluppo di oggi, vediamo un grande potenziale nella sua capacità di catturare lo spirito ribelle che definisce East LA ".

credito: Stephen Paulcredito: Stephen Paul

Jon, architetto di formazione, è il capo progettista, mentre Maša è la forza trainante dell'operazione commerciale e gestisce clienti, fabbricanti, finanze e stampa. Collaborano alla progettazione di mobili e spazi insieme. Ogni giorno è diverso. "Un giorno trascorri a progettare dietro un computer, il prossimo, stai negoziando il prezzo della pietra in un cortile di pietra e tagliando la pelle per un mobile su misura", afferma Maša. La loro competenza nel design combinato e le influenze europee li distinguono dalle agenzie di design più tradizionali, con una vasta gamma di offerte come interior design, architettura, produzione di mobili e "ripensare in modo creativo il modo in cui le persone vivono".

credito: Stephen Paul

Sono diventati molto in sintonia con il modo in cui uno spazio può farti sentire da anni ospitando cene per creativi. Prestano attenzione a tutto "dalla luce, alle finestre e ai pavimenti alla trama delle piastre degli interruttori, alla finitura sul lato inferiore del tavolo da pranzo o al lavandino su misura", afferma Maša. "È tutto tattile, tutto ciò che tocchiamo e sentiamo - consapevolmente o no. Ecco perché, nei nostri progetti che vanno dai piccoli oggetti ai grandi spazi, lavoriamo per fornire integrità attraverso un ricco apprezzamento per la materia prima, indipendentemente dalla scala. Lo stesso vale per i nostri mobili. Riguarda i materiali, i loro impegni e i dettagli di come si uniscono. "

credito: Stephen Paulcredito: Stephen Paul

Gran parte del loro lavoro è all'interno dell'ospitalità, della vendita al dettaglio e dello spazio residenziale. Funzionano per clienti come tokyobike, Highly Likely cafe e Bon Temps, e ognuno ha la propria sfida unica. Secondo Maša, "L'ospitalità è una bestia come nessun altro. È veloce e altamente regolata dalla città, ma è anche così aperta alla creatività. Stiamo lavorando ai nostri primi progetti residenziali più grandi e quelli sono molto più delicati , processi più lunghi. Sono personali ed è meraviglioso vedere il tuo lavoro letteralmente trasformare la vita delle persone. I due sono molto diversi; direi a questo punto, non prendiamo favoriti. Li adoriamo tutti ". La coppia è riuscita a mantenere il proprio stile distinto in tutti i suoi progetti soddisfacendo al contempo le visioni dei propri clienti. Lo attribuiscono al lavorare con clienti che si fidano e amano ciò che fanno meglio. Prosperano nella spinta e nella spinta della collaborazione senza scendere a compromessi.

credito: Stephen Paulcredito: Stephen Paul

La loro collezione di mobili Klein Home è stata lanciata sei anni fa in Belgio, guidata dalla loro visione di spogliare i mobili per concentrarsi su materiali, prestazioni e impegno. "Abbiamo spinto per la moderazione e abbiamo lavorato per trovare equilibrio e morbidezza nei materiali", afferma Maša. Il risultato è l'armonia tra maschile e femminile, duro e morbido, precisione e caos. "Ci soffermiamo sulle relazioni tra i materiali; c'è qualcosa di rilassante ed elegante nel vedere come un metallo pesante, tradotto attraverso un modello 3D digitale in un laser guidato da un computer, tagliato e formato, sfrega contro la semplicità lavorata a mano di legno o pelle nuda."

credito: Stephen Paulcredito: Stephen Paul

Mentre hanno lavorato per piantare radici a Los Angeles negli ultimi tre anni, hanno trovato un forte senso di comunità nel mondo del design di Los Angeles. "È decisamente più aperto, cooperativo e di supporto rispetto alla nostra esperienza europea", condivide Maša. "Adoriamo la produzione a Los Angeles. Puoi fare qualsiasi cosa qui. L'industria è qui e le persone sono meravigliose e aperte a lavorare su nuove idee." Per loro, si tratta di incanalare l'energia della città e di trovare modi per contribuire ad essa con un buon design basato su materiali di qualità, destinati a durare.

credito: Stephen Paul

I locali sanno meglio

I migliori ristoranti: All Time, Auburn, Gjusta e MTN

Il miglior vino: Vino Silverlake

La migliore spiaggia: Point Dume

I migliori negozi di mobili: Stahl + Band, Hammer & Spear, Garde e Galerie Half

Le migliori piante: Sanso